Smart Working – Contributi a fondo perduto

Contributi a fondo perduto per favorire l’adozione di piani aziendali di Smart Working

Beneficiari

Possono partecipare i soggetti che esercitano attività economica e che intendono adottare e attuare un Piano aziendale di smart working:

  • imprese, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza,
  • soggetti in possesso di partita IVA

Spese ammissibili

Azione A: servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale

Azione B: acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working

Le attività dovranno essere svolte esclusivamente presso sedi operative o di esercizio lombarde.

Caratteristiche agevolazione

L’agevolazione è concessa a fondo perduto sotto forma di voucher
Numero di dipendenti Importo totale del voucher di cui:
Per Azione A
Adozione del piano
Per Azione B
Attuazione del piano
Da 3 a 10 dipendenti € 7.500,00 € 5.000,00 € 2.500,00
Da 11 a 20 dipendenti € 10.500,00 € 7.000,00 € 3.500,00
Da 21 a 30 dipendenti € 15.000,00 € 10.000,00 € 5.000,00
Oltre 30 dipendenti € 22.500,00 € 15.000,00 € 7.500,00

Presentazione

Le domande potranno essere presentate a partire dal 02 aprile 2020. Procedura valutativa a sportello.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Bonus pubblicità 2020

Bonus pubblicità 2020

Come ottenere il bonus pubblicità nel 2020: invio comunicazioni e prenotazioni del credito d’imposta per investimenti su testate anche online, radio e tv locali.

Beneficiari

Hanno diritto al bonus pubblicità imprese, autonomi ed enti non commerciali che effettuano investimenti incrementali per almeno l’1% sullo stessa tipologia di mezzo di informazione rispetto all’anno precedente.

Spese ammissibili

Investimenti in pubblicità su:

  • stampa cartacea
  • stampa online
  • emittenti radio TV locali

Caratteristiche agevolazione

Il contributo viene riconosciuto nella forma di credito di imposta nella misura massima del 75% delle spese ammissibili.

Presentazione

La domanda deve essere presentata telematicamente dal 1 al 31 marzo 2020.
Tale presentazione costituisce una sorta di prenotazione delle risorse, contenente i dati degli investimenti già effettuati e/o da effettuare nell’anno per il quale si chiede l’agevolazione.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Bandi Camera di Commercio di Brescia per le imprese del territorio

Temi ambientali, sicurezza, web marketing / e-commerce

Spese ammissibili

MISURA 1 – Web, marketing, e-commerce
MISURA 2 – Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.
MISURA 3 – Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

Caratteristiche agevolazione

50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.). Il contributo massimo per ogni impresa è di € 2.500,00.
Spesa minima ammissibile è di € 1.000,00+ I.V.A.).

Presentazione

Martedì 3 dicembre 2019

START UP

Spese ammissibili

Onorari notarili e costi relativi a costituzione d’impresa; acquisto di beni strumentali / macchinari / attrezzature / arredi / automezzi nuovi; impianti generali; acquisto e sviluppo di software e hardware; registrazione e sviluppo di marchi e brevetti; pubblicità; ricerche di mercato ; consulenze e servizi specialistici.

Caratteristiche agevolazione

50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.). Il contributo massimo per ogni impresa è di € 3.500,00.
Spesa minima ammissibile è di € 1.500,00+ I.V.A.).

Presentazione

Martedì 18 febbraio 2020

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Credito Adesso

Credito Adesso è uno strumento che finanzia il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale mediante l’erogazione di finanziamenti chirografari per liquidità accompagnati da un contributo in conto interessi.

Beneficiari

PMI e MID CAP, liberi professionisti, studi associati con sede operativa in Lombardia attiva da almeno 24 mesi.
(limitazioni di codici attività e parametri dimensionali esplicitati nel regolamento completo).

Spese ammissibili

Finanziamento di liquidità. Non è prevista rendicontazione delle spese.

Caratteristiche agevolazione

  • Importi: fino all’80% dell’ammontare degli Ordini o dei Contratti presentati.
    Finanziamento  max € 750.000 per le PMI e € 1.500.000 per le Mid-Cap
  • Rimborso: amortizing, con rata semestrale a quota capitale costante. Durata 24 o 36 mesi
  • Tassi di interesse: Euribor 6 mesi + spread che varierà in funzione della classe di rischio attribuita
  • Contributo: contributo in conto interessi pari al 2% sino all’abbattimento totale del tasso.
    Possibilità di incremento fino al 4%

Erogazione del finanziamento in un’unica soluzione entro e non oltre 10 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto di finanziamento. Erogazione del Contributo in conto interessi: in un’unica soluzione entro 45 giorni dall’erogazione del finanziamento.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Bando contributo Fiere internazionali in Lombardia

Creazione di occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri, per l’attrazione di investimenti, la promozione di accordi commerciali e altre iniziative attive di informazione e promozione.

Beneficiari

Micro, Piccole e Medie Imprese, iscritte al Registro delle Imprese e attive, con almeno una sede operativa attiva in Lombardia al momento dell’erogazione dell’agevolazione.

Spese ammissibili

Spese dirette per la partecipazione alla fiera e le consulenze collegate alla partecipazione e ai follow-up per la partecipazione ad una o più fiere internazionali, riconosciute all’interno del Calendario Fieristico Regionale, che si svolgano in Lombardia nel biennio 2020-2021.

Caratteristiche agevolazione

Agevolazione a fondo perduto, in percentuale delle spese sostenute, fino a massimo € 15.000, come di seguito indicato:

  • 50% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione ad una sola fiera
  • 60% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione a due o più fiere, incluse diverse edizioni della stessa fiera
  • Premialità di +5%, in caso di microimpresa, come definita all’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014
  • Premialità di +5%, in caso di startup (attiva da non più di 24 mesi)

Sono ammissibili le fiere a cui l’impresa richiedente non ha partecipato nelle ultime 3 edizioni (per fiere a cadenza annuale o inferiore) o 2 edizioni (per fiere a cadenza biennale o superiore).
Spesa minima per l’ammissibilità del progetto € 8.000.

Presentazione

Dalle ore 10:00 del 19 novembre 2019.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione