Invitalia: bando Impresa Sicura

covid-19

Contributo a fondo perduto per acquisto DPI

Il bando di Invitalia consente alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale (DPI) finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

Beneficiari

Tutte le imprese, indipendentemente dalla dimensione, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui operano che siano:

  • regolarmente iscritte come “attive” nel Registro delle Imprese
  • con sede principale o secondaria sul territorio nazionale
  • nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatoria.

Caratteristiche agevolazione

  • Rimborso fino al 100% delle spese ammissibili.
  • Massimo rimborsabile 500 euro per ciascun addetto dell’impresa a cui sono destinati i DPI
  • Contributo massimo di 150mila euro per impresa.
  • Importo minimo rimborsabile 500 euro

Spese ammissibili

È possibile richiedere il rimborso delle spese per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale, sostenute tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso.

Impresa Sicura rimborsa l’acquisto di:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovrascarpe, cuffie e/o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici

Presentazione delle domande

Prenotazione del rimborso dall’11 al 18 maggio 2020, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive.
La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Bando Disegni+

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli.

Il Ministero dello Sviluppo Economico promuove un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Tale intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

Beneficiari

Micro, Piccole e Medie Imprese

Spese ammissibili

Acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 – Produzione)
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 – Commercializzazione)

Caratteristiche agevolazione

È prevista la concessione di un’agevolazione in conto capitale (fondo perduto) nella misura dell’80% delle spese ammissibili. Contributo massimo di € 75.000,00.

Presentazione

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 27 febbraio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Bando contributo Fiere internazionali in Lombardia

Creazione di occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri, per l’attrazione di investimenti, la promozione di accordi commerciali e altre iniziative attive di informazione e promozione.

Beneficiari

Micro, Piccole e Medie Imprese, iscritte al Registro delle Imprese e attive, con almeno una sede operativa attiva in Lombardia al momento dell’erogazione dell’agevolazione.

Spese ammissibili

Spese dirette per la partecipazione alla fiera e le consulenze collegate alla partecipazione e ai follow-up per la partecipazione ad una o più fiere internazionali, riconosciute all’interno del Calendario Fieristico Regionale, che si svolgano in Lombardia nel biennio 2020-2021.

Caratteristiche agevolazione

Agevolazione a fondo perduto, in percentuale delle spese sostenute, fino a massimo € 15.000, come di seguito indicato:

  • 50% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione ad una sola fiera
  • 60% delle spese ammissibili, nel caso di partecipazione a due o più fiere, incluse diverse edizioni della stessa fiera
  • Premialità di +5%, in caso di microimpresa, come definita all’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014
  • Premialità di +5%, in caso di startup (attiva da non più di 24 mesi)

Sono ammissibili le fiere a cui l’impresa richiedente non ha partecipato nelle ultime 3 edizioni (per fiere a cadenza annuale o inferiore) o 2 edizioni (per fiere a cadenza biennale o superiore).
Spesa minima per l’ammissibilità del progetto € 8.000.

Presentazione

Dalle ore 10:00 del 19 novembre 2019.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione