Investimenti e liquidità

Opportunità per le imprese lombarde:
prossime scadenze di presentazione

Credito Adesso Evolution, finanziamenti agevolati per liquidità aziendale

Beneficiari

PMI, MIDCAP, professionisti e studi professionali associati aventi sede operativa in Lombardia e codice Ateco ammissibile.

Caratteristiche dell’intervento finanziario

Finanziamento chirografario fino a 1.500.000 euro per LIQUIDITÀ (no rendicontazione spese) con durata fino a 72 mesi e pre-ammortamento

Contributo in conto interessi per l’abbattimento tasso del 3% .

Presentazione delle domande

Procedura valutativa “a sportello”. 

Nuova dotazione del fondo con apertura 02/09/2020 

Al via – Investimenti Fast

Finanziamenti agevolati e fondo perduto per investimenti

Beneficiari

PMI lombarde (minimo 24 mesi ) dei settori manifatturiero, trasporti e servizi alle imprese, costruzioni, imprese agromeccaniche.

Caratteristiche dell’intervento finanziario

L’Intervento agevolativo si compone di:

  1. FINANZIAMENTO a copertura fino 100% dell’investimento
  2. GARANZIA regionale gratuita che assiste il Finanziamento;
  3. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO fino al 15% del totale

Ammissibili spese per acquisto attrezzature, macchinari, software & hardware, brevetti/marchi/licenze, opere impiantistiche, etc.

Presentazione delle domande

Procedura valutativa “a sportello”.

Presentazione domande dal 22/09/2020.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Bando Faber 2020, ottimizzazione e innovazione dei processi produttivi

Contributi per investimenti finalizzati ad ottimizzazione ed innovazione dei processi produttivi delle PMI

L’intervento è finalizzato a sostenere programmi di investimento aziendali volti a:

  • raggiungere le condizioni ottimali di produzione;
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia, l’acqua;
  • ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti.

Beneficiari

Micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia, attive da almeno 24 mesi.

Spese ammissibili

Sono ammissibili investimenti in impianti, macchinari e attrezzature innovativi finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi.
a) nuovi macchinari, nuovi impianti di produzione e nuove attrezzature strettamente funzionali all’obiettivo del progetto;
b) nuove macchine operatrici e relative attrezzature;
c) beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0»;
d) opere murarie strettamente connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a) entro un limite massimo del 20%;
e) formazione per i dipendenti dell’impresa strettamente connessa
Gli interventi dovranno essere realizzati e rendicontati entro il termine massimo del 16 dicembre 2020.

Caratteristiche agevolazione

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 30% delle sole spese ammesse.
Il contributo è concesso nel limite massimo di 35.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 25.000 euro.

Presentazione

Regolamento e date di prossima pubblicazione.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Bonus pubblicità 2020

Bonus pubblicità 2020

Come ottenere il bonus pubblicità nel 2020: invio comunicazioni e prenotazioni del credito d’imposta per investimenti su testate anche online, radio e tv locali.

Beneficiari

Hanno diritto al bonus pubblicità imprese, autonomi ed enti non commerciali che effettuano investimenti incrementali per almeno l’1% sullo stessa tipologia di mezzo di informazione rispetto all’anno precedente.

Spese ammissibili

Investimenti in pubblicità su:

  • stampa cartacea
  • stampa online
  • emittenti radio TV locali

Caratteristiche agevolazione

Il contributo viene riconosciuto nella forma di credito di imposta nella misura massima del 75% delle spese ammissibili.

Presentazione

La domanda deve essere presentata telematicamente dal 1 al 31 marzo 2020.
Tale presentazione costituisce una sorta di prenotazione delle risorse, contenente i dati degli investimenti già effettuati e/o da effettuare nell’anno per il quale si chiede l’agevolazione.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Contributi per l’accesso al credito a favore di PMI

Fondo perduto dalla Camera di Commercio di Brescia, su finanziamenti erogati dalle Banche e assistiti da garanzie rilasciate da Cooperative e Consorzi di garanzia collettiva Fidi.

Beneficiari

PMI in qualsiasi forma costituite di tutti i settori che abbiano sede legale e/o unità locale operativa nella provincia di Brescia.

Spese ammissibili

Spese connesse alla concessione di finanziamenti di importo minimo di € 20.000 contratti ed erogati entro il periodo 1.7.2018 – 31.12.2019 e garantiti da Cooperative o dai Consorzi di garanzia collettiva Fidi con sede e/o unità locale operativa in provincia Brescia accreditati presso camera di Commercio. I finanziamenti possono avere sia finalità di INVESTIMENTO che LIQUIDITA’.

Caratteristiche agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al 50% del costo sostenuto (al netto di IVA) calcolato sulle seguenti spese:

  • interessi pagati nel periodo 1.7.2018 – 31.12.2019;
  • spese pagate al Confidi per istruttoria e gestione pratica;
  • spese istruttoria bancaria pagate per l’ottenimento del finanziamento.

Contributo minimo € 800,00 e massimo € 8.000,00.

Presentazione

Da lunedì 13 gennaio 2020.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.