Bando Archè 2020

Misura di sostegno alle start up lombarde.

Fondo perduto fino ad € 75.000,00

FINESTRA PRESENTAZIONE DAL 11/09/2020 AL 18/09/2020

Il bando sostiene attraverso CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO le nuove realtà imprenditoriali lombarde per definire meglio il proprio modello di business, trovare nuovi mercati e sviluppare innovazione, in particolar modo per rispondere agli effetti della crisi innescata dal Covid-19.

Beneficiari

Micro, Piccole e Medie imprese e i Liberi Professionisti (anche in forma associata).

Caratteristiche agevolazione

L’agevolazione è un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili.

Contributo massimo € 75.000,00.

L’investimento minimo ammissibile è pari a 30.000,00.

Ogni soggetto richiedente potrà presentare una sola richiesta di contributo.

Spese ammissibili

Sono ammissibili progetti di rafforzamento per la realizzazione degli investimenti necessari alle fasi di prima operatività, e per consolidare ed espandere le attività di impresa/professionale.

Tipologie di spesa:

  • Affitto per la durata del Progetto di sedi produttive, logistiche, commerciali;
  • Spese per servizi di Advisory per accompagnamento consolidamento start up (max 20%);
  • Spese di adeguamento dell’impiantistica generale correlate all’installazione di beni oggetto dell’investimento;
  • Spese per interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura finalizzate al miglioramento della sicurezza sanitaria;
  • Acquisto e leasing di impianti di produzione, macchinari, attrezzature nuovi;
  • Acquisto di software, licenze d’uso e servizi cloud, brevetti e licenze d’uso (max 60%);
  • Spese per le certificazioni di qualità, il deposito dei marchi e la registrazione dei brevetti;
  • Strumenti e macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali (max 10%);
  • Altri servizi di consulenza esterna specialistica (legale, fiscale) non relativa all’ordinaria amministrazione (max 3%);
  • Spese generali riconosciute in maniera forfettaria (max 7%);

I progetti devono essere realizzati entro 15 mesi a decorrere dal 05/08/2020 (data pubblicazione bando su BURL).

Le fatture elettroniche dovranno riportare nell’oggetto specifica dicitura con riferimento agli estremi normativi ed identificativi del bando. 

Presentazione delle domande

La domanda di partecipazione va presentata dall’11 settembre 2020 fino al 18 settembre 2020.

La procedura è valutativa con graduatoria finale.

Il procedimento di approvazione delle domande si conclude entro il 31 dicembre 2020.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Voucher 3I – Investire in innovazione

Bando innovazione

INVITALIA promuove un contributo in forma di voucher per l’acquisizione di servizi di consulenza necessari a valorizzare e tutelare in Italia e all’estero i propri processi di innovazione tramite un brevetto per invenzione industriale.

Beneficiari

Start Up innovative

Spese ammissibili e caratteristiche dell’agevolazione

SERVIZIO IMPORTO MAX
a) servizi di consulenza relativi alla verifica della brevettabilità dell’invenzione e all’effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive € 2.000,00 + iva
b) servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi € 4.000,00 + iva
c) servizi di consulenza relativi al deposito all’estero della domanda nazionale di brevetto € 6.000,00 + iva

Il voucher non include gli oneri relativi a tasse e diritti relativi al deposito delle domande di brevetto. 

La domanda di voucher deve essere presentata prima dell’erogazione del servizio di consulenza richiesto

Ciascuna start-up innovativa può richiedere (anche disgiuntamente), nell’arco di 12 mesi calcolati a partire dalla prima richiesta, la concessione di voucher per ciascuna tipologia di servizio per un numero massimo di tre invenzioni e/o domande di brevetto 

I servizi dovranno essere forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati, iscritti in appositi elenchi predisposti rispettivamente dall’Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense

Presentazione delle domande

A partire dal 15 giugno 2020.
La selezione delle domande è svolta in ordine cronologico.

 

* Note sintetiche indicative e non esaustive. La presente informativa non ha valore di proposta. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione.

Sostegno alle Startup Innovative – Smart & Start Italia

Smart&Start Italia è uno strumento agevolativo finalizzato a promuovere, su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

Beneficiari

Startup innovative costituite da non più di 60 mesi , localizzate su tutto il territorio nazionale, iscritte nell’apposita sezione speciale del registro imprese e in possesso dei requisiti di cui all’articolo 25 del decreto-legge n. 179/2012.
Possono presentare domanda di agevolazione anche le persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa e le imprese straniere che si impegnano a istituire almeno una sede operativa sul territorio italiano.

Spese ammissibili

Piani di impresa aventi ad oggetto la produzione di beni e l’erogazione di servizi che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • significativo contenuto tecnologico e innovativo;
  • sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things;
  • valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata (spin off da ricerca).
I piani d’impresa possono essere realizzati anche in collaborazione con organismi di ricerca, incubatori e acceleratori d’impresa, Digital Innovation Hub.

Caratteristiche agevolazione

  • Finanziamento agevolato senza interessi per un importo fino al 90% delle spese ammissibili;
  • Servizi di tutoraggio per le sole startup innovative costituite da non più di 12 mesi per un valore pari a 15.000,00 euro

Presentazione

Nuova procedura attiva dal 20 gennaio 2020.

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione

Bandi Camera di Commercio di Brescia per le imprese del territorio

Temi ambientali, sicurezza, web marketing / e-commerce

Spese ammissibili

MISURA 1 – Web, marketing, e-commerce
MISURA 2 – Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.
MISURA 3 – Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

Caratteristiche agevolazione

50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.). Il contributo massimo per ogni impresa è di € 2.500,00.
Spesa minima ammissibile è di € 1.000,00+ I.V.A.).

Presentazione

Martedì 3 dicembre 2019

START UP

Spese ammissibili

Onorari notarili e costi relativi a costituzione d’impresa; acquisto di beni strumentali / macchinari / attrezzature / arredi / automezzi nuovi; impianti generali; acquisto e sviluppo di software e hardware; registrazione e sviluppo di marchi e brevetti; pubblicità; ricerche di mercato ; consulenze e servizi specialistici.

Caratteristiche agevolazione

50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.). Il contributo massimo per ogni impresa è di € 3.500,00.
Spesa minima ammissibile è di € 1.500,00+ I.V.A.).

Presentazione

Martedì 18 febbraio 2020

 

* Note sintetiche e non esaustive. La presente scheda informativa non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi e si raccomanda la relativa presa visione